Il testo di Flounder

17 Ago

Zia Leonore, detta Le, per brevità e anche perché la bisnonna aveva una certa sollecitudine nell’alterare i nomi propri che non comprendeva, tipo che mia madre Nunzia da tutti detta Nellina per lei era Lenin, entrò nelle nostre vite per brevi istanti, dopo un ‘estate soleggiata trascorsa in quel di Napoli che per un attimo le fece pensare di abbandonare la fredda Germania per trasferirsi nel Golfo.
Giusto il tempo di mettere al mondo una figlia bionda come lei, che scomparve prematuramente a tre anni.
Poi il lutto. Che la riaccompagnò nei climi freddi dove scomparve per sempre.
Di lei, oggi solo una cartolina, conservata in una scatola di metallo che ospita fatti non più necessari.
Essen. Zia Le.

Leni Riefenstahl /Zia Le

Testo inviato da Flounder:
http://certepiccolemanie.splinder.com/

Annunci

4 Risposte to “Il testo di Flounder”

  1. Masticanotte 17 agosto 2006 a 15:50 #

    molto bello e commovente

  2. isadora 18 agosto 2006 a 07:53 #

    L’associazione visiva con Leni Riefenstahl mi distrae dal testo…

  3. A. 20 agosto 2006 a 09:11 #

    Bello, ma proprio bello. Come sempre.

  4. aitan 25 agosto 2006 a 21:22 #

    bello anche il pun

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: